Ultima modifica: 28 Novembre 2020

Ciao Chiara

Cara Chiara,

è passato così poco tempo da quando la notizia della tua malattia è giunta nella nostra comunità e, devastante e incredibile come un fulmine a ciel sereno, ha portato scompiglio, gettando fra noi l’ombra di una triste attesa.

Da un giorno all’altro tutto cambia, tutto sembra svuotarsi di senso, tutte le prospettive si ribaltano: i problemi quotidiani si rimpiccioliscono e ciò che pareva tanto lontano da non toccarci, ora è così vicino che ci trafigge dolorosamente.

Ma perché?

Spesso non troviamo una risposta e non riusciamo a trasmettere consolazione e speranza: la nostra razionalità al massimo ci porta alla rassegnazione.

E allora la risposta ce l’hai data tu, con  il tuo ultimo disegno che è un messaggio di speranza e un testamento e noi lo diffondiamo, lo gridiamo a gran voce a tutti i tuoi amici, ai tuoi coetanei,  a chi presume di avere tutte le risposte, a chi ha bisogno di sperare nel riscatto:

“Lascio agli altri la convinzione di essere i migliori, per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare”

 

La tua vita, per quanto breve, è stata piena e intensa.

E le tracce che hai lasciato sul sentiero dell’esistenza non si cancellano: il tuo sorriso, la tua risata contagiosa, la tua determinazione, la luce dei tuoi occhi rimarranno per sempre fra tutti coloro che ti hanno conosciuta e amata.

 

Grazie Chiara, per il tuo messaggio di pace.




Link vai su